Home » Smartphone » Samsung Pay: la soluzione per pagare in mobilità con il tuo Samsung

Samsung Pay: la soluzione per pagare in mobilità con il tuo Samsung

Contenuto dell'articolo

L’evoluzione del denaro e della tecnologia ci stanno portando sempre più verso orizzonti completamente digitali, tra le varie innovazioni di spicco ne troviamo una che non passa in alcun modo inosservata e stiamo parlando di Samsung Pay, il nuovo sistema rivoluzionario che ti permette di pagare direttamente dal tuo smartphone in maniera veloce e sicura.

Che cos’è Samsung Pay?

Samsung Pay è la tecnologia di samsung che ti permette di bypassare la fisicità delle carte a fronte di pagamenti diretti con smartphone, oggetto che è sempre nelle nostre tasche.

Samsung Pay permette di pagare in un tap sul display i nostri acquisti piccoli o grandi che siano dalla spesa, allo shopping, al ristorante semplicemente avvicinando il nostro smartphone al bancomat con  dispositivo contactless, quindi che non richieda necessariamente la carta fisica.

La transazione verrà quindi avviata e potrà essere confermata o con il classico inserimento del PIN oppure tramite impronta digitale o iride.

Ecco un video di esempio dove si vede la faciltà del sistema Samsung Pay.

La sicurezza al primo posto: Samsung Knox e la tokenizzazione dei dati

Le caratteristiche tecniche di Samsung Pay si basano su due grandi specifiche ovvero Samsung Knox e la tokenizzazione dei dati, vediamole una ad una.

Samsung Knox è una speciale tecnologia, arrivata ora alla versione 2.0, che ci permette di avere i dati delle nostre carte sempre al sicuro, infatti questa crea un nuovo ambiente all’interno del telefono, dove tutto quello che è contenuto internamente non può essere restituito all’esterno mentre, salvo per poche eccezioni, tutto quello che è esterno all’ambiente non può accedervi.

L’intero sisteam Knox gode di una crittografia a 256 bit, ovvero uno dei massimi livelli di sicurezza, praticamente indecifrabile.

La seconda specifica è basata sulla tokenizzazione dei dati questo significa che quando andremo ad eseguire una transzione i dati della carta non compariranno mai, ma ci sarà appunto un token “usa e getta” a fare da tramite, ed allo stesso modo i dati della carta non saranno mai salvati sul tuo dispositivo.

Nexi il partner Samsung Pay ideale

Tra le varie aziende partner di Samsung Pay c’è Nexi, i cui clienti possono integrare questo innovativo sistema di pagamento in modo molto semplice. Se possiedi già una carta di credito, debito o prepagata Nexi potrai collegarla al tuo dispositivo Samsung e pagare con Samsung Pay in pochi semplici passi, vediamo come fare.

Come prima cosa dobbiamo specificare che al momento tale tecnologia è disponibile solo sui seguenti modelli di cellulari Samsung Galaxy S9, S9 +, Note8, S8+, S8, S7 edge, S7, A8, A5 (2017), A5 (2016) e Gear Sport, S3 classic, S3 frontier.

Quindi se possiedi uno dei precedenti modelli, la seconda prerogativa è quella di avere un account Samsung, che sarà necessario per procedere all’attivazione.

Se le prime due caratteristiche indispensabili sono confermate, per attivare Samsung Pay bisognerà procedere come segue:

  1. Scarica l’app Nexi Pay da Google Play
  2. Accedi all’applicazione
  3. Associa le tue carte
  4. Quando le tue carte saranno attive potrà utilizzare l’app per i tuoi pagamenti

Samsung Pay si dimostra quindi a tutti gli effetti una valida tecnologia utile non solo per facilitare le transazioni ma anche per mantenerle nel massimo grado di sicurezza, due caratteristiche che fanno parte, non del futuro, ma di un presente che grazie a Samsung Pay sarà sempre più diffuso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto